0

Subtotale: 0,00


Nessun prodotto nel carrello.

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta delle straordinarie capacità e risorse che il corpo, l’umore e la personalità possono mettere in campo per migliorare la nostra qualità della vita. 

In questo blog post, realizzato in collaborazione con l’infermiera Elena Testini, ci occupiamo dell’importante ruolo della serotonina, definita come l’ormone della felicità, e come incrementare e regolare i suoi livelli di produzione. 

Cos’è la serotonina e quali sono le sue funzioni

La serotonina è un neurotrasmettitore, prodotto nel sistema nervoso centrale e nell’apparato gastrointestinale. Coinvolta in numerose funzioni biologiche e precursore della melatonina, la serotonina:

  • regola i ritmi circadiani
  • sincronizza il ciclo sonno-veglia
  • regola l’umore 
  • Incide sull’appetito
  • influisce sulle nostre capacità empatiche, creative, di apprendimento e di memorizzazione.  

Adeguati livelli di serotonina ti doneranno incredibili e inconfondibili sensazioni di benessere: ti senti felice, calmo, concentrato, la tua emotività è stabile, niente fame nervosa e nessuna traccia dell’ansia. 

Come stimolare la serotonina

A questo punto non ci resta che scoprire cosa incide sulla produzione dell’incredibile ormone della felicità:

  • Luce del sole: la terapia della luce è un rimedio comune per la depressione stagionale. Puoi dedicarti al giardinaggio, leggere un libro sul balcone, prendere il sole (sempre con la protezione), ascoltare la musica o svolgere qualche telefonata all’aria aperta.
  • Esercizio fisico: lo sport stimola la produzione di molecole che favoriscono il buon umore, come le endorfine e la serotonina. Inoltre contrasta direttamente lo stress riducendo il cortisolo nel sangue. Il Pilates ad esempio ti permette di migliorare: la coordinazione, la respirazione, la tonicità muscolare e cardiovascolare, la flessibilità. 
  • Una dieta sana e variegata: alimenti come uova, avena, cioccolato fondente, tacchino, noci, salmone, ceci e ananas possono aiutarti ad aumentare i livelli di serotonina. Segui una dieta ricca di fibre per alimentare i batteri intestinali sani, anche i probiotici supplementari possono essere utili.
  • Meditazione: allevia lo stress e promuove una visione positiva della vita.
  • Passioni: per stare bene coltiva i tuoi hobby. Per esempio una delle attività più in voga ai tempi del Covid-19 è quella di cimentarsi nella sperimentazione di ricette tradizionali e di cucina etnica. Cucinare è una passione incredibile, quello che ti consigliamo è di prestare attenzione ai condimenti, alle porzioni e di riscoprire le ricette della tradizione  rivisitandole in una loro versione salutare. Inoltre Ricorda “Occhio ai fornelli!”, piccoli incidenti domestici possono essere all’ordine del giorno, ciò che importa è essere preparati. La nostra esperta, la Dottoressa Testini, ci fornisce un prezioso consiglio per le scottature e le ustioni:

Se si tratta solo di una piccola scottatura superficiale (es. la punta del dito) puoi intervenire con il famoso rimedio della nonna: il dentifricio. Applicalo direttamente sulla zona interessata. 

Se hai anche il minimo dubbio, che il danno possa essere più profondo e/o se riguarda una superficie ampia, è consigliabile non applicare niente che possa alterare la valutazione della ferita, da parte del personale sanitario. Raffredda la zona sotto l’acqua corrente fredda, per evitare di abbassare troppo la temperatura corporea fallo ad intervalli (tanto minori quanto maggiore è la superficie interessata) . Prima di recarti al pronto soccorso puoi applicare, sulla zona interessata, una garza sterile per coprire l’ustione e diminuire così il rischio di infezione, meglio ancora se tra la ferita e la garza sterile applichi una garza grassa che impedirà così alla seconda di attaccarsi.

Share This

Share this post with your friends!