Warning: Declaration of ET_Theme_Builder_Woocommerce_Product_Variable_Placeholder::get_available_variations() should be compatible with WC_Product_Variable::get_available_variations($return = 'array') in /web/htdocs/www.mirafisioterapia.it/home/wp-content/themes/Divi/includes/builder/frontend-builder/theme-builder/WoocommerceProductVariablePlaceholder.php on line 8
I benefici di una buona postura - TED ED - Fisioterapia Fisiologic Mira
0

Qualcuno ti ha mai detto “Stai dritto!”, magari anche di sbrigarti, durante una cena in famiglia?

In questo carinissimo video TED-Ed si parla dei benefici di una buona postura.

Il video è in inglese, se un pò ve la cavate potete attivare i sottotitoli direttamente durante la riproduzione del video, in caso contrario ci abbiamo pensato noi.

Di seguito la traduzione:

Qualcuno ti ha mai detto “Stai dritto!”, magari anche di sgridarti, durante una cena in famiglia?

Commenti del genere sono indubbiamente fastidiosi ma non sono sbagliati.
La tua postura, l’atteggiamento che assumi da seduto o in piedi, è alla base di ogni movimento e determina il tipo di risposta che il corpo da alle sollecitazioni e anche il tuo stato di salute. 

Se la tua postura non è corretta, i muscoli dovranno lavorare di più per mantenerti in posizione verticale ed equilibrata.
Questo comporterà per alcuni muscoli una tensione eccessiva con una conseguente mancanza di flessibilità. Nel tempo, questi adattamenti disfunzionali compromettono la capacità del tuo corpo di gestire le sollecitazioni esercitate su di esso. Una cattiva postura comporta inoltre un’usura delle articolazioni e dei legamenti, aumenta la probabilità di infortuni e rende alcuni organi, come i polmoni, meno efficienti.
I ricercatori hanno dimostrato come una cattiva postura, ad esempio la scoliosi, sia strettamente correlata a sintomi come: mal di testa e al mal di schiena, influenzando persino il tuo stato emotivo e la tua sensibilità al dolore. 
Sono dunque molte le ragioni che ci spingono a voler adottare una buona postura. Ricordati che sedersi in una posizione scomoda per lungo tempo può promuovere una atteggiamento posturale scorretto. Inoltre molti studi ci suggeriscono che in media l’atteggiamento postulare tenuto dalle persone stia nettamente peggiorando, in quanto incentivato dall’uso di computer o dispositivi mobili, che incoraggiano a guardare verso il basso.

A questo punto ci chiediamo “ma che aspetto ha una buona postura?”. Quando guardi la colonna vertebrale dalla parte anteriore o posteriore, tutte e 33 le vertebre dovrebbero apparire impilate in linea retta. Di lato, la colonna vertebrale dovrebbe avere tre curve: una al collo, una alle spalle e una nella parte bassa della schiena. Attenzione Non sei nato con questa colonna vertebrale a forma di s. Le spine dei bambini hanno solo una curva, a forma di “c”. Le altre curve di solito si sviluppano entro i 12-18 mesi man mano che i muscoli si rafforzano. Queste curve ci aiutano a stare in piedi e ad accogliere parte dello stress di attività come camminare e saltare. Se godi di una postura corretta, quando ti alzi, dovresti essere in grado di tracciare una linea retta da: un punto proprio davanti alle spalle, a dietro l’anca, alla parte anteriore del ginocchio, a pochi pollici davanti al tua caviglia. Ciò mantiene il baricentro direttamente sopra le basi di supporto, consentendoti di muoverti in modo efficiente con un ridotto affaticamento muscolare. Se sei seduto, il collo dovrebbe essere verticale, non inclinato in avanti. Le spalle devono essere rilassate con le braccia vicine al tronco. Le ginocchia devono essere ad angolo retto con i piedi appoggiati sul pavimento. 

Ma cosa succede se la tua postura non è eccezionale? prova a intervenire sul tuo ambiente. Regola lo schermo in modo che sia in corrispondenza o leggermente al di sotto del capo visivo. Assicurati che tutte le parti del tuo corpo, come i gomiti e i polsi, siano supportate, usando aiuti ergonomici se necessario. Prova a dormire su un fianco con il collo appoggiato e con un cuscino tra le gambe. Indossa scarpe con tacchi bassi e un buon supporto per l’arco plantare. Usa l’auricolare quando telefoni. 
Inoltre, non è sufficiente avere solo una buona postura. Mantenere i muscoli e le articolazioni in movimento è estremamente importante. In effetti, l’inattività per lunghi periodi pur avendo una buona postura può essere peggio di praticare costantemente sport pur avendo una cattiva postura. 
Quando ti muovi, fallo in modo intelligente. Presta attenzione a tutto ciò che porti vicino al tuo corpo. Per fare un esempio gli zaini devono essere a contatto con la schiena e trasportati simmetricamente. Se svolgi una vita sedentaria, alzati quando puoi, ogni occasione è buona, ricordati di programmare sul tuo calendario settimanale, con costanza, delle sessioni di allenamento. Ti accorgerai che una buona muscolatura può supportarti efficacemente e potrai trarre dall’allenamento ulteriori benefici per le articolazioni, le ossa, il cervello e il cuore. E se sei davvero preoccupato, consulta un fisioterapista, perché sì, la tua postura è realmente importante!

Share This

Share this post with your friends!